WEB-PAROLE.IT
Google
Web
Nel Sito

Titolo
Aforismi (7)
Concorsi (5)
Criticando... (6)
Eventi (40)
Giallo-Nero (23)
Monologhi? (27)
MOSTRA D'ARTE (1)
Narrativa (35)
Poesia (357)
Saggi-altro (53)
Under14 (6)

Gli Articoli più letti

Titolo
Dipinti (27)
Foto (19)
Grafica (28)
Sculture (1)

Le Opere più viste

Titolo
Il web al femminile

Affitto e vendita case

Titolo
Autori
Copyright


Storico per mese:


Agosto 2004
Settembre 2004
Ottobre 2004
Novembre 2004
Dicembre 2004
Gennaio 2005
Febbraio 2005
Marzo 2005
Aprile 2005
Maggio 2005
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
\\ Home Page : Articolo WEB-PAROLE.IT - “Angela Bonora”: 8 MARZO

8 MARZO

Di Angela Bonora (del 07/03/2006 @ 18:19:17, in Eventi, linkato 1612 volte)

 mimosaFesta della donna o meglio

GIORNATA DI LOTTA INTERNAZIONALE DELLA DONNA 

come la volle intitolare Rosa Luxemburg in ricordo della tragedia che si consumò nell'inverno del 1908, a New York, nell'industria tessile Cotton dove le operaie avevano scioperato.
Chiedevano migliori condizioni di lavoro.
Erano alcuni giorni che le operaie si erano chiuse nella fabbrica e l'8 marzo il proprietario, Mr. Johnson, imprigionò le scioperanti nella fabbrica bloccandone tutte le porte e venne dato fuoco al fabbricato. Morirono 129 operaie.

Quindi non si può parlare di “festa” ma di ricorrenza di un fatto che mise in risalto le condizioni in cui da secoli le donne erano costrette a lavorare, subire….

Le teorie economiche nel passato, nel campo del lavoro, avevano sempre fatto soprattutto riferimento al lavoro maschile adulto; si domandava una trasformazione dei metodi e degli orari di lavoro, al fine che il lavoro fosse massimamente produttivo nell’equilibrio dei fattori economici base: terra, capitale, lavoro.

Solo a metà del 1900 si iniziò a parlare e a imporre veramente un’equa regola al lavoro femminile e al lavoro dei minori, sino allora trattato come lavoro sommerso, malpagato e non regolamentato.
In Italia la Legge Costituzionale del 1° gennaio 1948, che istituiva obiettivi di eguaglianza e di giustizia sociali per tutti i cittadini, e le leggi successive di attuazione portarono verso una eguaglianza sostanziale.

Ogni anno le Nazioni Unite dedicano l’8 di marzo a un particolare tema, per far sì che si rifletta sulla condizione femminile nel mondo.
Questo anno il tema è "Donne nei processi decisionali: sfidare per cambiare".

In Italia l’8 marzo 2006 ha doppia valenza.
Nel 2006 si celebra anche il 60° anniversario del voto alle donne italiane .(1)
60 anni fa veniva infatti sancito per legge, per le donne italiane, un diritto inalienabile per qualunque individuo: quello di poter eleggere ed essere eletto.
A 153 anni dalla “Dichiarazione dei diritti delle donne e delle cittadine” firmata da Olympe de Gouges, che purtroppo la portò alla ghigliottina nel 1793, in Italia finalmente le donne andavano a votare. Una prima volta che assunse un valore ancora più importante in quanto avvenne in occasione del Referendum del 2 giugno 1946, quello in cui gli italiani, tutti, furono chiamati a scegliere fra la Monarchia e la Repubblica.
In realtà le donne in Italia potevano, solo per le amministrative, gia votare dal 1924, ma era un  voto puramente formale.
In Italia le battaglie per i diritti delle donne, dal voto al giusto salario, all’istruzione obbligatoria, al diritto alla salute, alla protezione del lavoro minorile e femminile, furono grandi e portate avanti affrontando non pochi ostacoli.
Al suffragio universale, poi, molti uomini contrapponevano motivazioni quali l’analfabetismo, l’ignoranza femminile, o l’influenza clericale forte sulle donne.
La regolamentazione sociale sul lavoro e l’indipendenza economica potevano permettere alla donna la propria libertà, pari dignità con l’uomo, la possibilità di potersi affermare nella vita politica e sociale e quindi per questo le donne si batterono sino al 1946 con tanta forza e determinazione, che furono accolte dalla normativa costituzionale.

----------
(1) In occasione della celebrazione del sessantesimo anniversario del riconoscimento del diritto di voto alle donne, l’Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati ha istituito il Premio "60° anniversario del voto delle donne 1946-2006", rivolto alle studentesse che abbiano svolto una tesi di laurea sulla storia, sul significato e sul valore della conquista del voto da parte delle donne italiane e, piu' in generale, sul diritto di cittadinanza e sul rapporto tra le donne e la politica.
La domanda di partecipazione al concorso, accompagnata dalla tesi per la quale si concorre e dal curriculum della candidata, dovrà essere spedita entro e non oltre il 15 settembre 2006. Il Premio consiste nella pubblicazione a cura della Camera dei deputati della tesi vincitrice.

Informazioni sul sito della Camera.

 



Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
© Copyright 2004-2011 - Tutti i diritti sono riservati.                                                                Io uso dBlog 1.4 ® Open Source PRIVACY POLICY