\\ Home Page : Articolo : Stampa

Per non amarti

Di Marina Altomani (del 14/10/2005 @ 06:14:27, in Poesia, linkato 2157 volte)


 

In fondo che cosa vuoi che sia
ricominciare ancora
un'altra vita, un altro amore...
Abbandonare per sempre
i tuoi deliri da incosciente,
le ferite laceranti
che mi lasci in fondo al cuore...
e trascinare via quest'ombra
dai contorni ormai sbiabiti
che ti segue come un cane,
col volto segnato
da rughe di tristezza,
pallido e grigio
come un cielo d'autunno...
Per non amarti,
per non amarti più
spegnerò la mia anima,
ucciderò le mie emozioni,
cancellerò ogni attimo di vita.
E me ne andrò,
per non sentire più questo bisogno
di averti, di toccarti,
di annullarmi dentro te.
Per non amarti,
per non amarti un minuto di più.
Questo amore senza voce
è solo un grido disperato
di una cosa senza nome.
E' un dolore lancinante
che mi soffoca il respiro
e mi ruba ogni pensiero.
Per non amarti
smetterò di amare,
smetterò di odiare,
smetterò di vivere.
Getterò via ogni traccia di te,
ogni gesto, ogni parola....
e i silenzi
che mi straziano la mente.
Ti trasformerò in una cosa
informe e senza senso.
Lascerò che l'inverno ti divori,
metterò una croce sul tuo nome
e su una vita già scontata.
Sono pronta
ad incontrare il tuo fantasma...
davanti avrò un futuro
su misura, senza niente
come niente sarò anch'io.
Per non amarti,
per non amarti più
dimenticherò che esisti...
Mi passerai accanto
ed io non ti vedrò,
mi toccherai
ma non ti sentirò,
mi parlerai
e non ti ascolterò....
Sono già dall'altra parte della strada...
non mi volto indietro...
Stanca di entrare nel tuo mondo
come un ladro di ricordi.
Per non amarti,
per non amarti un minuto di più...

(2004)


© Copyright 2004-2011 - Tutti i diritti sono riservati.                                                                Io uso dBlog 1.4 ® Open Source PRIVACY POLICY