\\ Home Page : Articolo : Stampa

In Montagna

Di Alessandro Mezzano (del 10/05/2010 @ 10:14:18, in Poesia, linkato 1192 volte)


 

gruppo Seceda
(foto di Caius Perathoner)  

Là, sulla cima di una vetta aguzza
Vedi la bianca neve che t’abbaglia
Vedi saettante l’agile camoscio
E l’aquila regal, che fa nel cielo ruota 

Tutt’intorno è silenzio
Limpida immensità, pace ed oblio.
Solo lontano, tra gli scoscendimenti,
Odi il gorgoglio d’un ruscello antico

Che laborioso scava la montagna
E generosamente dà, senza compenso,
La sua bell’acqua limpida e sì pura
Come l’anima di una giovane vergine

E là, di fronte a quell’immensa mole,
tra il cielo azzurro e immacolate vette
Tra rocce, boschi e limpidi ruscelli,
Piccol ti senti e vedi, la presenza di un Dio.

E allor nell’alma tua scende la pace
Nuova gaiezza alberga nel cuor tuo,
Le brutture dimentichi del mondo
E t’abbandoni a una quiete senza fine.

Bello è restar così, con gli occhi al cielo
Coricati sull’erba o tra le rocce
E illudersi così, come bambini,
Della bontà del mondo e della gente.


 


© Copyright 2004-2011 - Tutti i diritti sono riservati.                                                                Io uso dBlog 1.4 ® Open Source PRIVACY POLICY